Proseguono i lavori per la realizzazione della video scenografia per lo spettacolo Zazie c’est moi, tratto dalle opere di Raymond Queneau, in scena il prossimo 22 Marzo al Teatro San Matteo di Piacenza alle 21.

invitozazie

Il video gioca sulla distinzione tra il piano della proiezione (corrispondente alla dimensione onirica in Queneau) e il piano della realtà (di coloro che in Queneau sognano, o sono sognati?), rappresentato da una performer che, combaciando con le immagini nel passaggio tra i tre schermi che compongono la superficie di proiezione, completa le sagome, creando un ulteriore schema di lettura della drammaturgia.
I livelli non sono mai nettamente distinti: il dualismo tra sogno e realtà presente nei romanzi dell’autore francese, viene ripreso e adattato teatralmente nel dualismo virtualità/realtà, che dimostra con il primo analogie forti ed interessanti.

_vai alla pagina del progetto_

Annunci